Dedaloroscopo - come Tinder, ma con i gioielli e le stelle

Oroscopo e amore hanno davvero una correlazione? È così importante tenere in considerazione il segno zodiacale di una persona, nell'arco di tempo che passa tra un match su Tinder e un invito a uscire? 

Tutti abbiamo incontrato almeno una persona che quando ci ha conosciuto ha chiesto “aspetta, ma tu di che segno sei?” e alla tua risposta - qualsiasi questa sia stata - avrà sgranato un po’ gli occhi, digrignato i denti e detto “eh no, ma si vede proprio che sei (inserisci il tuo segno zodiacale)”.

Si dice che ogni segno abbia i suoi pregi e i suoi difetti e a noi piace occuparci dei secondi, ma poi anche redimerci concentrandoci sull’amore. D’altronde, se piaci a una persona nonostante i tuoi difetti, forse è il caso di farci davvero un pensierino sopra. E allora, mettiamoci al collo i nostri punti deboli, facciamoci vedere per quello che siamo, che alla fine, qualcosa di buono ci sarà di sicuro.

O se non altro, ci sarà un ciondolo circondato di stelle a distrarre un po’ l’attenzione!

Ariete

Ariete splende, Ariete brilla, Ariete te la sa vendere. Aspirapolveri, tisane dimagranti, mazzi di fiori o sex toys, non è tanto il cosa ma il quanto. Se c’è un dipendente del mese da premiare in azienda per produttività quello è sicuramente un Ariete.

Se pensavate però di trovare in un Ariete la vostra gallina dalle uova d’oro vi sbagliate, perchè l’Ariete è tanto più veloce a creare capitali quanto a sperperarne in quantità ancora maggiore. Perchè l’Ariete non vuole cedere a rinunce e spende, forte, sempre.

Leader per natura, Ariete ha due opzioni: o è il capo o se ne va. Incapace di gestire chiunque sopra di sé, è stato un Ariete a inventare il concetto di Partita Iva che di fatto  ha un solo datore di lavoro. L’Ariete però non l’ha fatto certo per motivi economici, bensì etici: lui non ha vincoli, ti presta il suo tempo ma se gli risponderai a una mail in modo troppo burbero stai sicuro che domani non lo ritroverai alla sua scrivania.

Ariete adora le sfide, le scommesse, le competizioni. Una tigre in tutto quello che fa, se cedi subito alle sue lusinghe perderai il suo interesse in pochi attimi, ma se gli dai un minimo di filo da torcere troverai in questo segno un seduttore implacabile - finanche ai limiti dello stalking.

Un Ariete è una tigre in tutti i sensi e per questo ce la auguriamo tutti, almeno una volta, nella vita. Per i comuni mortali una volta o due al massimo. Per i più fortunati, per tutta la vita.

Toro

La scienza ha dimostrato che di questa descrizione il Toro leggerà solo quello che gli piace, perchè l’autocritica non fa parte di questo segno.

Abituato a vedersi solo come si vuol vedere, il Toro non si mette in discussione. Casomai l’oggetto delle sue polemiche sono gli altri, e soprattutto gli altri quando non fanno le cose come le farebbe lui. Certo, il Toro non si sporca le maniche, non ne ha bisogno del resto, ma per dirti come avresti potuto far meglio il tuo lavoro troverà sempre - e dico sempre - le forze.

Il Toro ama investire i suoi soldi in modo chiaro ed evidente: possibilmente appesi nel suo armadio. Questo perchè il lusso al Toro piace e - anche se a volte prova a nasconderlo - l’occhio sul logo della tua borsa lui ce lo tira. E se l’hai pagata tanto, apprezza.

Nonostante la sua proverbiale pigrizia, se c’è un ambito in cui il Toro si sa spendere completamente è in amore. Il benessere fisico per lui è fondamentale del resto, e se anche non alzerebbe mai un dito per fare più di quanto deve nel quotidiano, in certi momenti sa tirare fuori uno stacanovismo che lo premierebbe sicuramente come impiegato del mese, o forse anche dell’anno.

Forse uno dei segni con cui è più difficile rapportarsi in tutto l’Oroscopo, il Toro è però un’assicurazione per la vita. Costosissima certo, ma come ti fa dormire lei la notte - nessuno.

Gemelli

 

Se c’era un Gemelli nella stanza lo hai notato per forza perchè era quello che non riusciva proprio a star zitto. Gemelli è socievole, è simpatico, è pieno di cose da dire e deve davvero dirle. Deve. Non può proprio fare a meno di tenere la bocca chiusa.

Tutti noi abbiamo un amico Gemelli, questo perchè il Gemelli deve esserti amico, deve piacerti. E troverà sempre il modo per farlo, salvo poi sparire appena la conversazione lo avrà annoiato. Quindi probabilmente dopo pochi minuti dal “ciao” iniziale.

Incostanti per natura, non c’è Gemelli che non abbia usato almeno una volta nella vita la sua carta preferita: il ghosting.

In compenso, essere scelti da un Gemelli è un gran dono. Se piaci davvero a un Gemelli non sarà mai un’unione superficiale. Sarai trascinato dal suo entusiasmo e ti farà sentire amato come nessuno mai. Per una sera almeno, per i più fortunati anche di più.

Quando Mia Martini cantava Minuetto, sicuramente pensava a un Gemelli. Ma del resto, senza un Gemelli, non sarebbe mai nato quel capolavoro.

Cancro

Segno d’acqua per eccellenza, il Cancro ha sentito dire che “tutto si cura con acqua salata: con le lacrime, con il sudore o con il mare” ma lui, data la profondità di questa frase, si è fermato alla prima soluzione, scoppiando in un pianto ininterrotto che non è ancora finito.

Dominati dal segno della Luna, i nati sotto al segno del Cancro si definiscono amorevolmente “un po’ lunatici” perché non vogliono ammettere che sono capaci di cambiare umore anche quattro volte al minuto, rendendo la vita con loro un turbinio di emozioni. A cui possono seguire litigi e dunque pianti, per la loro gioia.

Tenace e forte, il Cancro sceglie, sempre sostenuto dalle impressionanti fantasie che riesce a sviluppare nell’arco dei primi secondi in cui conosce una persona. Ottiene il match su Tinder? Già pronto a valutare il colore dei tovaglioli per il matrimonio. Ti presenti con una stretta di mano che non lo convince? Probabilmente non lo rivedrai mai più.

Determinati nella vita come nei sentimenti, se entri nel mirino di un Cancro prima o poi dovrai cedere. Saprà studiarti, adularti, ammaliarti, e alla fine conquistarti completamente.

Amanti meravigliosi, non dimenticate mai di ricordarglielo. La pena a una dimenticanza del genere? Pianti, pianti, e nel dubbio, ancora pianti.

Leone

Il Leone ha un solo ed unico scopo nella vita: eccellere. Se attore - carriera perfetta per questo segno - deve essere protagonista, se è medico - o “supereroe” come ama sentirsi definire - deve essere primario, se commesso - e lui si definirà shop-assistant-custmer-care-expert - sarà Manager.

Il Leone infatti non si limita a esistere, lui primeggia. Lavora moltissimo su se stesso e gli piace che questo si noti. Ha anche un cuore veramente grande, d’altronde non può non esserlo per ospitare tutto il suo ego.

Nonostante l’ingombro massiccio di quest’ultimo però troverà sempre spazio per chiunque voglia lodarlo. Perchè la verità più assoluta sul Leone risiede nelle parole di Lady Gaga quando cantava “I’m your biggest fan, I’ll follow you until you love me”. Dai il tuo amore a un Leone e lui lo accetterà, incondizionatamente.

Voci di corridoio raccontano di come un Leone abbia chiesto scusa per un suo errore nel 1992. Ne avevano anche scritto sui giornali, ma tutti gli altri nati sotto questo segno di fuoco si sono coalizzati per bruciare ogni prova di questo scempio. Il Leone d’altronde ha sempre ragione, e non accetterebbe mai di essere smentito.

Dotato di un forte spirito decisionale, se ti rapporti a un nato sotto questa costellazione non dovrai pensare a nulla, sarà lui a decidere ogni dettaglio della vostra vita sentimentale. Perfetto per gli indecisi cronici, un incubo per chiunque abbia un briciolo di personalità.

In compenso è un segno di fuoco e si vede. Il vigore è il suo pane quotidiano e dato il suo amore per se stesso davanti a uno specchio darà sicuramente il meglio di sé. Una cosa è certa: se provi un Leone, non torni più indietro.

Vergine

Dicono che Dio sia nei dettagli e probabilmente chi ha detto questa massima era nato nel segno della Vergine. Minuziosa e attenta quanto insicura, la Vergine stamani avrà probabilmente posizionato la tazza del caffè e la zuccheriera seguendo la sezione aurea del tavolo. Dopo pochi secondi poi l’ha spostata per allinearla al piatto con la brioche in una triangolazione perfettamente degna di Pitagora. Infine, ha optato per un classico quadrato perfettamente simmetrico con il tovagliolo, ecco, a quel punto sì che ha potuto mangiare serena.

Incapace di piegarsi a qualsiasi stortura della vita, la Vergine ha però un grande e importante pregio che rende la sua presenza nelle nostre vite davvero preziosa: ha un incredibile senso pratico.

È una Vergine quella che raccoglie i soldi per il regalo di gruppo di compleanno, che organizza al meglio la disposizione dei posti a un raduno di amici che non si vedono da un po’ per evitare attriti, che mentre le racconti che il tipello di turno ti ha fatto soffrire ti riordina la libreria in ordine cromatico e alfabetico. La Vergine è quella che prepara un PowerPoint per illustrare agli amici la vacanza che andranno a fare, qualcosa come 67 slide per un weekend a Ibiza per intenderci.

In amore la Vergine è tremendamente lenta. Ti vede una volta e ci inizia a pensare. Ti rivede, continua a pensarci. Al decimo incontro forse accetterà che sì, è interessata. Avvia così un processo di analisi nei tuoi confronti che include lo studio del tuo passato, del presente e del vostro ipotetico futuro, passando per il tuo profilo LinkedIn, le tue analisi del sangue e il tuo albero genealogico.

 Una volta che è arrivata ad analizzare anche le foto del tuo viaggio a Formentera del 2009 che hai ancora su Facebook in un album vergognosamente pubblico, la Vergine ha completato la sua tabella. Finite le sue analisi a riguardo, arriverà il momento della scelta.

Se ti sceglierà, sappi che sarà per tutta la vita. Sarà un’amante devota e non ti tradirà mai. Sarà anche quella che si piega i vestiti prima di buttarsi a letto, ma questo in fondo - se lo si accetta come simpatica caratteristica e non come disturbo ossessivo compulsivo - avrà anche degli aspetti positivi no?

Bilancia

Ogni giorno una Bilancia si sveglia e sa che dovrà passare almeno venti minuti davanti al suo armadio in cerca del giusto abbinamento che gli consentirà di ricevere apprezzamenti, cuori, like e complimenti, perchè si scrive “Bilancia” ma si legge “Buco nero di insicurezze che ha costantemente bisogno di essere colmato”.

Amante del bello in tutte le sue forme, la Bilancia guarda il mondo intorno a sé e lo vede con gli occhi di Pinterest. Esce di casa ed ha già scattato 3 stories per IG, una alla sua colazione, una al suo #OutfitOfTheDay e una al cielo che oggi è blu e quindi si intona alla sua palette cromatica.

Per questo ovviamente è già in ritardo, ma questo non la esonera dal mandare il messaggio del buongiorno al numero salvato in rubrica come “Amore”. Ma non quello di cui ti ha parlato settimana scorsa, no! Quello nuovo! Perchè mentre tu facevi il weekend al lago, Bilancia si è già lasciata e riaccasata. È più forte di lei!

Indecisa per natura, le è capitato varie volte che si sia fatta l’ora di cena mentre ancora sfogliava il menù del pranzo. Una volta eri con una Bilancia in pizzeria e lei per prima ha scelto cosa ordinare ostentando una sicurezza che non avevi mai visto, ma sappi che ti ha mentito. Aveva già consultato il menù online da casa il giorno prima e aveva preso un giorno di ferie per pensarci su.

In compenso, in quei 5 minuti che hai impiegato per sfogliare le alternative tra pizze rosse e bianche, Bilancia ha già flirtato con il cameriere, il pizzaiolo, il tipo del tavolo a fianco e - se avevano anche una lista di birre un po’ lunga - col gelataio del negozio di fronte.

Bilancia sa piacere e sa dare piacere. Capirà così bene i tuoi bisogni che quando sceglierà di tornare a casa con te invece che con i 24 che le hanno offerto da bere stasera saprà appagare ogni tuo desiderio più recondito. Per stasera e forse anche per domani, poi vediamo amo, perchè ci sarà sempre qualcun’altra pronto a farle nuovi complimenti!

Scorpione

“Non ci voglio andare a quella serata!” e poi avete dovuto trascinarlo a casa alle 5 del mattino che voleva rimanere. “Io quella non la reggo proprio” e poi ci si è sposato. “Che bella giornata di sole!” e la passa inchiodato alla TV. Lo Scorpione sicuramente non brilla di coerenza, né di morbidezza.

Probabilmente ha tatuato da qualche parte la parola “guerriero” o comunque ha pensato di farlo, perché lo Scorpione non vive: lui lotta. Ogni giorno è in trincea, anche se lavora in un negozio di giocattoli per animali o si occupa di giardinaggio all’Orto Botanico, lo Scorpione combatte, contro chiunque, sempre.

Iper selettivo per nascita, una volta i suoi genitori gli hanno proposto di organizzare una festa di compleanno e lui è riuscito ad invitare ben 3 persone verso le quali non covava rancore. Ancora se lo ricorda, perchè poi con due di queste ha litigato e da allora la lista delle sue amicizie si è radicalmente ridotta.

Completamente incapace di perdonare, vive come affronto personale qualsiasi cosa. Stamani non lo hai salutato con il sorriso? Forse è l’ultima volta che lo vedrai. Non gli hai risposto a un messaggio perché eri al volante? Beh evidentemente per te questa amicizia non era davvero così importante.

Se però vieni scelto da uno Scorpione avrai sempre - e dico - sempre un’ ancora di salvataggio. Perché lo Scorpione ha due amici in croce, è vero, ma per loro darebbe qualsiasi cosa. Senza sorridere ovviamente, ma lo farebbe.

Non avrai mai una one-night-stand da uno Scorpione, incapace di concedere anche solo cinque minuti a una persona che non ritiene degna. In compenso potresti trovare in lui il partner giusto per la vita, se saprai soddisfare le sue aspettative e soprattutto se avrai una pazienza incalcolabile.

Stare con uno Scorpione è un lavoro full time, non certo un hobby, ma i benefit di questa professione sono sicuramente incommensurabili in termini di soddisfazione.

Sagittario

 

Spirito libero e indomito, Sagittario nasce per essere cosmopolita. Incurante dei confini geografici, a chi nasce sotto questo segno non interessa granché se ci sono guerre o pandemie in corso: viaggiare è l’imperativo categorico e se non si prende l’aereo si gode solo a metà.

È infatti un #WonderLust, come ci tiene a ricordare nella bio di Instagram, tra una foto concetto in un museo e un casualissimo selfie in costume al tramonto su una spiaggia pazzesca. Ogni fotogramma di ciò che posta è studiato a tavolino per ricordarci quanto glamorous sia la sua vita, ma senza mai esporsi davvero, per mantenere quell’aurea di mistero che lo rende completamente irresistibile.

C’è solo un unico grande problema: al Sagittario non si possono mettere catene. Ogni sua relazione è destinata a finire sempre allo stesso modo, con la sua frase “Scusami, ma ho bisogno dei miei spazi”. Il Sagittario infatti, dorme in un king size anche se non supera il metro e sessanta di altezza, ma dopo aver finito ti fa capire che è meglio se torni a dormire a casa tua, anche se fuori diluvia e sono le quattro del mattino.

Non vi faranno restare a dormire ma statene certi, parleranno di voi. Al brunch o all’ape dovranno far sapere a tutto il locale della loro ultima conquista: l’ennesima sfida vinta infatti deve essere esposta come il migliore dei trofei, ma sempre con la discrezione tipica dei nati in questo mese. “Se proprio lo vuoi sapere” è il loro mantra, e comunque annacqueranno il tutto con un “amo, selfie” che vi distrarrà dal loro ego gigantesco con la falsissima lusinga di essere realmente interessati a voi.

In un’intervista mai pubblicata Alicia Keys ha dichiarato che inizialmente “This girl is on fire” doveva essere “Questo Sagittario sta bruciando”, ma poi l’etichetta discografica le ha fatto cambiare il testo per essere più radiofonica. Quello che è certo è che quella fiamma negli occhi accomuna tutte le solitarie anime che vivono sotto questo segno, che preferiscono vivere di sogni piuttosto che di rapporti duraturi. Se si sa giocare col fuoco tuttavia - ed accettarne le regole, certamente - ci si può sempre divertire parecchio.

Capricorno

C’è un’unica e granitica certezza che pende su questo segno: non lo puoi capire. Il Capricorno si sveglia e - senza dire niente a nessuno - ha già iniziato a lavorare. Il Capricorno è quello che nel tragitto da casa all’autobus per andare a scuola ripassava la lezione per arrivare sempre preparato e che adesso arriva in ufficio venti minuti prima di tutti, giusto per stare tranquillo.

Cresciuto a pane ed ambizione, il Capricorno è perennemente insoddisfatto. D’altronde dopo 13 ore di lavoro consecutive poteva anche finire di scriverla quella mail. Durante il quinto allenamento settimanale in palestra poteva comunque alzarli quei cinque chili in più. Uff.

Qualcuno potrebbe interpretare questo comportamento come negativo, ma il Capricorno è fatto così. Loro si giustificano dicendo semplicemente che hanno standard alti - un po’ come Nicky Minaj che la sua Anaconda non te la concede se non la meriti. Per chiunque non sia nato sotto questa costellazione, sono semplicemente stronzi, ma ovviamente è solo una questione di percezione.

Percezione aggravata dal fatto che essere nati nel bel mezzo dell’inverno non è una scusa sufficiente per giustificare il gelo che si trova nel cuore del Capricorno, ma loro questo non riescono a capirlo perchè il calore lo percepiscono solo quando vedono il conto in banca salire e forse è meglio lasciar perdere la discussione.

Consapevole del proprio valore, il Capricorno si concede solo a chi reputa veramente degno e - ricordandosi sempre che il tempo, il suo tempo in particolare, è denaro - va dritto al sodo. I preamboli, le chiacchiere - e anche i preliminari - sono superflui. Il Capricorno fa segno. Ogni volta. Senza dubbio partner perfetto, se si sta cercando concretezza al posto delle chiacchiere e anche una certa stabilità economica, che comunque al giorno d’oggi non è certo da sottovalutare.

Acquario

 

Differente per indole, Acquario si ritiene un alternativo, un anticonformista, un radicale che si oppone al sistema. D’altronde, l’Acquario SA, e non si fa certo piegare dalla massa. Una spanna sopra tutti gli altri, vede, indaga e giudica.

Dottore in tuttologia, l’Acquario ha competenze su ogni ambito del sapere, o quantomeno così crede. Super cool, è pazzesco in ogni cosa che fa, l’importante è farlo sempre in modo diverso dagli altri.

Amico fedele e grande ascoltatore è ottimo nel dare consigli. Ovviamente mai consigli pratici perchè nonostante il suo nome è comunque un segno d’aria, ma lui questo lo ignora e va avanti sereno.

Profondo e costantemente inquieto sui grandi dubbi della vita, Acquario non prende con leggerezza neppure un aperitivo in spiaggia, il che non lo rende certo un partner facile da conquistare. Necessita infatti di un corteggiamento fatto di lunghe ponderazioni e analisi, in un gioco intellettuale continuo. Taylor Swift ha scritto “You need to calm down” pensando sicuramente a un Acquario.

Se speravi di conquistare un Acquario con gli addominali per ottenere i quali hai pagato la casa al mare del proprietario della palestra, ti sei sbagliato di grosso. Per ottenere il suo amore ci vuole un lungo percorso accademico, fatto di lauree, dottorati e pubblicazioni. Ah e anche un po’ di volontariato non guasta, perchè l’Acquario comunque a fare del bene ci tiene sempre. E ovviamente anche agli addominali di cui sopra.

È forse tutto questo troppo per conquistare una persona? Forse sì, ma vi ricordo che state parlando della persona più intelligente sulla faccia della Terra, almeno dal suo punto di vista. E spesso a una grande cultura accademica è associata anche una grande cultura anatomica. Come la scuola guida insegna, superato l’esame teorico quanto è bello poi girare le chiavi nel cruscotto e iniziare con la pratica?

Pesci

 

Il talento principale del Pesci è quello di saper dribblare con eleganza estrema ogni gioia che la vita prova a mettergli sulla strada. Inabili ad accettare qualsiasi cosa possa portar loro anche solo una lacrima di felicità passeggera, la loro principale attività è quella di deprimersi, costantemente e con energia.

Segno rappresentato da due animali marini che si rincorrono, il Pesci non riesce mai a darsi pace, trascorrendo ogni secondo disponibile della propria esistenza a ondeggiare tra il “poteva andare meglio” e il “faceva veramente tutto schifo”.

Il Pesci lo riconosci in gruppo perché è quello che in un assolato pomeriggio di sole in spiaggia, mentre gli altri scelgono tra Mojito e Pina Colada, sorseggia un amaro Gin Tonic con lo sguardo perso tra i flutti sulle note di Summertime Sadness di Lana Del Rey, contagiato dall’entusiasmo straripante della cantante che ha costruito una carriera sulla propria incapacità di sorridere.

Romantico e sognatore, il Pesci crede ancora nell’amore vero. Se un intellettuale sogna sulle note di Guccini pensando che Vorrei possa essere il massimo idillio amoroso, in particolare nel passaggio in cui lui dice che vorrebbe percepirla finanche nelle strisce delle lumache nei loro gusci perchè “se non è così non può essere amore vero”. Se dall’animo più pop avrà sicuramente versato qualche lacrima su tutta la trilogia di Bridget Jones pensando che se ce l’ha fatta lei a trovarne uno che “la ama così com’è” forse c’è speranza anche per questo povero cuore dolorante che gli batte nel petto.

Se incredibilmente la favola si corona e riesce a trovare un partner stabile, il Pesci scandirà la sua relazione con cicliche crisi isteriche, immotivate nella stragrande maggioranza dei casi, ma tutte necessarie per questo animo tormentato che poi scriverà su questi momenti turbolenti poesie lancinanti, canzoni improbabili o - più probabilmente - infiniti muri di testo nelle conversazioni whatsapp delle amiche che dovranno cogliere la pienezza e il dolore che impregna profondamente le loro anime tormentate.

Quello che rende possibile questa disumana tortura a cui sceglie di esporsi chi abbia l’ardore di provare una relazione con un Pesci è il suo indescrivibile fascino, spesso incomprensibile ai più, che sa attrarre a sé come il più potente dei magneti. Un po’ come il poster di Leo Di Caprio che hai appeso in camera nel 98 e che ancora oggi, nonostante i tuoi trent’anni, non toglieresti.